X
Perdita di udito o acufene in autunno? Questo articolo spiega come superare i mesi più freddi e garantire allo stesso tempo una migliore salute dell'orecchio. Clicca per saperne di più.
2020-10-06

Tag

Autunno e perdita dell'udito: come gestire l'udito nelle stagioni più fredde

Affronta le stagioni più fredde grazie alla nostra guida su come superare l'autunno: dall'accumulo di cerume agli apparecchi acustici per tutte le stagioni.

Con l’arrivo del freddo e l’accorciarsi delle giornate, non c’è dubbio che siamo nel pieno dell’autunno. Per chi ha una perdita dell’udito, questi mesi possono essere particolarmente impegnativi: soprattutto quando si tratta di gestire la salute dell’orecchio. Se siete una di quelle persone che faticano a gestire gli acufeni o gli apparecchi acustici in autunno, non siete soli.

Continuate a leggere per saperne di più su come gestire meglio il vostro udito in autunno.

Perché le nostre orecchie sono influenzate dai cambiamenti del tempo

Vi starete chiedendo: perché le mie orecchie sono così colpite dal freddo autunnale?
A differenza di altre parti del corpo, le orecchie non hanno lo strato protettivo di grasso che le tiene calde, questo significa che si freddano più velocemente. C’è un motivo per cui i paraorecchie e i cappelli sono popolari per i mesi più freddi. Soprattutto nei luoghi dove il vento è un problema serio, le nostre orecchie possono essere danneggiate senza un’adeguata protezione, portando ad una serie di problemi di udito diversi: dall’acufene alla perdita dell’udito.

Nonostante l’autunno arrivi ogni anno, le nostre orecchie non si abituano mai a quel freddo. Soprattutto per chi passa molto tempo in casa. Il ronzio delle orecchie, l’accumulo di cerume o anche l’acqua intrappolata sono effetti collaterali comuni del tempo freddo. Per alcuni, queste condizioni possono essere tanto stressanti e dolorose da richiedere cure e attenzione urgenti.

Il tempo autunnale non è da sottovalutare, e l’adozione di misure preventive vale sempre la pena se migliora la salute e la felicità.

Come le allergie stagionali possono influenzare l’udito

Si può pensare che le allergie stagionali siano specifiche della primavera o dei mesi estivi, ma anche l’autunno può avere problemi di ogni tipo, come il raffreddore da fieno, che può portare difficoltà all’orecchio:

– Temporanea difficoltà di udito

– Una sensazione di pienezza o di gonfiore all’orecchio

– Costruzioni di cera in alcuni casi

– Orecchie che prudono o pungono

– Dolore all’orecchio interno dovuto allo starnuto

– Rumore nelle orecchie

– Sintomi simili a vertigini

Per chi soffre di allergie, l’inizio di questa stagione può essere particolarmente problematico. Per questo parlare con un medico, se si soffre  di problemi gravi alle orecchie, come gli acufeni, può essere indispensabile per fronteggiare l’autunno.

Capire i sintomi

Non c’è dubbio che i mesi più freddi rendano molti di noi esausti. Che sia un raffreddore o un’influenza, in autunno ci ammaliamo più facilmente che in qualsiasi altro mese. Ma se si è alle prese con problemi e dolori alle orecchie, saper distinguere tra un’influenza, e le condizioni specifiche dell’ipoacusia, è essenziale. I seni paranasali bloccati, le orecchie “piene” e anche l’udito ridotto possono essere una parte dell’essere malati. Gli individui che sono già vulnerabili al dolore all’orecchio hanno molte più probabilità di contrarre infezioni virali dell’orecchio rispetto ad altri a causa di raffreddori e influenza.

I sintomi da tenere d’occhio, soprattutto se durano più di qualche giorno, sono:

– Dolore all’interno dell’orecchio

– Gonfiore all’interno dell’orecchio e ritenzione di cerume e acqua

– Sensazione di pienezza e riduzione dell’udito

– Poco o nessun udito in una o entrambe le orecchie

Quando uno qualsiasi dei sintomi dovesse persistere è consigliabile rivolgersi un professionista.
Se un medico consiglia l’uso di apparecchi acustici, Signia offre una gamma completa che si adatta a qualsiasi stile di vita.

Proteggi il tuo udito quando sei fuori casa

Anche se non è certo la stagione più rumorosa, è fondamentale assicurarsi di avere a portata di mano una protezione per l’udito quando si è fuori casa, per qualsiasi situazione in cui si potrebbe essere esposti a rumori forti.  Proteggere le orecchie può fare la differenza per la longevità del vostro udito, quindi investite oggi stesso in una protezione adeguata.

Un eccessivo accumulo di cerume può portare perdita uditiva e acufeni

L’accumulo di cerume può essere una seccatura in qualsiasi periodo dell’anno. Ma abbiamo scoperto che questa condizione è particolarmente diffusa nella stagione autunnale. Forse legata a una condizione chiamata “orecchio del nuotatore” che si verifica anche durante i mesi freddi, a causa dell’umidità dell’aria: in acqua fredda il cerume può rapidamente rimanere intrappolato nell’orecchio. Un accumulo di cerume può lasciare gli individui vulnerabili alle infezioni, che a loro volta portano al dolore. La tempestiva rimozione di un tappo di cerume può ridurre la possibilità di perdita dell’udito, così come di acufene e di dolore.

Gli apparecchi acustici resistenti all’acqua sono adatti a resistere all’umidità e alla pioggia autunnale

Per chi soffre di ipoacusia o ha bisogno di un piccolo aiuto, gli apparecchi acustici fanno la differenza. Proteggendo le orecchie e scegliendo apparecchi acustici progettati per resistere all’umidità e alla pioggia dell’autunno, l’udito può essere preservato.

L’autunno è ormai alle porte, ed è più importante che mai garantire che la vostra salute venga messa al primo posto. Proteggete le vostre orecchie per evitare lesioni o dolori. Se state pensando di investire in apparecchi acustici, che siano pratici quando piove o splende il sole, allora provate Signia. I nostri modelli resistenti alle intemperie sono progettati per affrontare qualsiasi sfida. Nel frattempo, assicuratevi di visitare il medico per eventuali problemi all’orecchio e sfruttate al meglio questi pochi mesi di tempo umido, ma piacevole. La neve e il ghiaccio dell’inverno sono dietro l’angolo, dopo tutto.

Rimanete aggiornati ed iscrivetevi alla nostra newsletter