X

Dal palcoscenico ai set fotografici – Manuel non rallenta mai. Ma nonostante il suo stile di vita glamour, Manuel non è estraneo alle sfide personali e agli ostacoli. Leggete la sua storia completa.

A partire dal 2006 Manuel ha dato il via alla sua carriera lavorando come stilista, fotografo, regista nell’elegante capitale tedesca di Berlino. A seguito di un incidente di wakeboard Manuel ha riportato problemi a un timpano, che ha ridotto la capacita uditiva a 80% nell’orecchio destro e a 65% nell’orecchio sinistro. Fin da bambino inoltre Manuel è stato soggetto a infiammazioni nell’orecchio medio, che hanno contribuito allo sviluppo della sua perdita uditiva. Manuel ha ricevuto la diagnosi subito dopo il suo incidente nel 2012, ma ha aspettato un bel po’ di tempo prima di trattare la sua ipoacusia.

A partire dal 2006 Manuel ha dato il via alla sua carriera lavorando come stilista, fotografo, regista nell’elegante capitale tedesca di Berlino. A seguito di un incidente di wakeboard Manuel ha riportato problemi a un timpano, che ha ridotto la capacita uditiva a 80% nell’orecchio destro e a 65% nell’orecchio sinistro. Fin da bambino inoltre Manuel è stato soggetto a infiammazioni nell’orecchio medio, che hanno contribuito allo sviluppo della sua perdita uditiva. Manuel ha ricevuto la diagnosi subito dopo il suo incidente nel 2012, ma ha aspettato un bel po’ di tempo prima di trattare la sua ipoacusia.

Per me, sentire bene non è solo importante in qualità di amante della musica. L’idea di non essere in grado di sentire le onde dell’oceano frangersi contro la riva è per me un pensiero insopportabile.

Manuel

In un primo momento per Manuel gli apparecchi acustici erano dei dispositivi “per anziani” – non pensati per essere indossati da giovani uomini in carriera. Semplicemente non erano in linea con il suo stile, la sua professione e il suo gusto estetico. Manuel ricorda ancora il momento in cui i problemi di udito hanno iniziato ad avere conseguenze sulla sua vita privata. Trovandosi spesso in contesti come eventi e feste in compagnia, Manuel ha avuto problemi a seguire le varie conversazioni. “Mia moglie mi accusava di non ascoltarla”… Oggi Manuel sorride ripensando a questi aneddoti, con la consapevolezza degli effetti di un problema di udito trascurato: “Sei consapevole del fatto che qualcosa non va, ma finisci per non fare nulla al riguardo”.

Quattro anni dopo, Manuel cambia improvvisamente idea dopo una conversazione con un suo amico attore e portatore di apparecchi acustici. Il legame aiuta Manuel a superare i suoi pregiudizi sugli apparecchi acustici: “È stato il primo portatore di apparecchi acustici “giovane” che io abbia incontrato nella mia vita”. Dopo questo incontro, Manuel ha deciso di chiedere aiuto consultando un audioprotesista.

Manuel non si ferma mai. Continua a lavorare come fotografo e stilista e, assieme alla moglie, dà consigli sullo stile personale e sulla moda. Assieme scrivono anche una guida sullo stile. Durante questa fase Manuel si rende conto che tutti i suoi consigli, basati sulla libera espressione di se stessi attraverso l’abbigliamento, non hanno nulla a che fare con la sua esperienza con gli apparecchi acustici. “Ho pensato, metti in pratica anche tu ciò che predichi! Perciò ho deciso di dare al mio udito l’importanza e l’attenzione che si merita”

Con gli apparecchi acustici Styletto Connect, è rimasto fin da subito soddisfatto. “Ho pensato: questi fanno per me!  Styletto Connect è sottile e leggero, quasi non mi rendo conto di indossarlo”.

Con gli apparecchi acustici Styletto Connect, è rimasto fin da subito soddisfatto. “Ho pensato: questi fanno per me!  Styletto Connect è sottile e leggero, quasi non mi rendo conto di indossarlo”.

Ora Manuel indossa gli apparecchi acustici Styletto Connect in ogni occasione e con disinvoltura.

Grazie alla batteria agli ioni di litio, Styletto Connect vanta fino a 19 ore di durata – senza le fastidiose sostituzioni delle pile usa e getta. Manuel è soddisfatti dei suoi nuovi apparecchi acustici, in particolare del caricatore portatile. Piccolo e elegante, il caricatore ha una potenza sufficiente a ricaricare le batterie per ben tre volte – ottimale per uno stile di vita attivo come quello di Manuel. Ciò gli consente di essere sempre pronto a seconda delle esigenze lavorative, a eventi serali. Inoltre il sistema di elaborazione della propria voce OVP (Own Voice Processing) aiuta Manuel nel suo lavoro.

Ho pensato: Styletto Connect è adatto alle mie esigenze!

Manuel

Non mi importa se le persone notano i miei apparecchi Styletto Connect. Sono eleganti.

Manuel

Gli apparecchi acustici Styletto Connect sono dotati di tecnologia Bluetooth. “Indipendentemente da dove mi porti il mio lavoro, Styletto Connect mi dà la libertà di cui ho bisogno rimanendo in contatto con ciò che mi circonda”, afferma Manuel.

La sua missione consiste nell’aiutare altre persone che soffrono di ipoacusia. Secondo Manuel molte persone attraversano fasi simili di fronte alla perdita dell’udito. “Non mi importa se le persone notano i miei apparecchi Styletto Connect. Sono eleganti.”

Gli apparecchi acustici Styletto Connect sono dotati di tecnologia Bluetooth. “Indipendentemente da dove mi porti il mio lavoro, Styletto Connect mi dà la libertà di cui ho bisogno rimanendo in contatto con ciò che mi circonda”, afferma Manuel.

“Lo stile e l’aspetto personale, per me, riguardano l’espressione di se stessi, l’essere coraggiosi, amare se stessi e non nascondersi dietro i vestiti: gli abiti possono aiutarci a mostrare al mondo chi siamo veramente, perché questo dovrebbe essere diverso con gli apparecchi acustici?”