X

Godetevi la musica... ma attenzione al volume!



Osservate chi vi sta accanto la prossima volta che andate in palestra oppure a fare un giro. È molto probabile che voi o chi vi circonda stia ascoltando la musica con le cuffiette.

Grazie all’introduzione degli smartphone, ascoltare la musica è diventato più comodo che mai. Ora abbiamo infatti accesso illimitato a tutte le nostre canzoni preferite, ovunque ci troviamo, grazie alle applicazioni di streaming. Di conseguenza tendiamo a passare molto più tempo con le cuffie. Ma solo perché abbiamo la possibilità di ascoltare le nostre canzoni preferite a qualsiasi ora del giorno non significa che dovremmo farlo.

Nel 2015, l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha riportato che 1,1 miliardi di persone di età compresa tra 12 e 35 anni ascoltano tramite dispositivi elettronici personali a volumi ritenuti “non sicuri”, rischiando una perdita di udito permanente. Siamo circondati da suoni, ma l’esposizione a suoni troppo forti per lunghi periodi può provocare la perdita dell’udito causata dal rumore (NIHL). La NIHL è evitabile quasi al 100% e, adottando una serie di misure precauzionali, possiamo ascoltare le nostre canzoni preferite proteggendo allo stesso tempo l’udito.

Cuffie interne o cuffie esterne?

Le cuffie interne trasmettono il suono direttamente nel condotto uditivo e sono posizionate vicino al timpano, aumentando il volume fino a 9 dB. Inoltre le cuffie interne non isolano del tutto dal rumore di fondo, portando le persone ad aumentare ulteriormente il volume. Un’alternativa migliore rispetto alle cuffie interne sono le cuffie esterne, che riproducono la musica può lontano dal timpano. Alcune cuffie esterne hanno una funzionalità che annulla il rumore di fondo, evitando di dover alzare il volume in ambienti rumorosi.

Abbassate il volume

Al massimo dell’impostazione, i dispositivi possono generare dei suoni forti come un concerto rock dal vivo! Il miglior metodo per proteggere il proprio udito è tenere il volume al di sotto del 60-80% rispetto al massimo consentito dal dispositivo. Alcuni lettori MP3 hanno una funzionalità che vi consente di impostare un livello massimo di volume per proteggere al meglio il vostro udito.

Prendetevi una pausa

I moderni dispositivi sono dotati di batterie a lunga durata che supportano lo streaming di musica per ore. Non è solo il volume a poter causare problemi di udito, ma anche la durata di esposizione. Prestate attenzione a quanto tempo dedicate alla vostra musica preferita e concedete una pausa alle vostre orecchie.

Un ascolto moderato è fondamentale: proteggere ora il vostro udito vi aiuterà a lungo termine permettendovi di godervi la vostra musica preferita per molti anni a venire!