X

Pompieri e poliziotti: come proteggere il vostro udito?

Il personale addetto alle emergenze, come i vigili del fuoco e gli agenti di polizia, mette a rischio la propria vita per proteggere la popolazione dal pericolo. Che si tratti di entrare in edifici in fiamme o di inseguire criminali pericolosi, i rischi per la loro salute e sicurezza sono parte integrante del loro lavoro. Tuttavia, un altro pericolo – spesso trascurato – è il rischio di sviluppare una perdita uditiva. Infatti le persone che svolgono queste professioni rischiano maggiormente di sviluppare ipoacusie a lungo termine. Perché sono così a rischio e cosa possono fare per proteggere il proprio udito?

Vigili del fuoco

L’esposizione prolungata a qualsiasi suono superiore a 85 decibel può essere pericolosa per le nostre orecchie. I vigili del fuoco sono regolarmente esposti a rumori al di sopra di questa soglia: sirene, radio, utensili come seghe elettriche per tagliare il metallo e ventilatori per rimuovere il fumo sono solo alcune delle fonti di rumore a cui sono sottoposti quotidianamente i pompieri.

I vigili del fuoco siano dotati di protezioni acustiche, che se utilizzate in maniera scorretta possono risultare inefficaci.

Agenti di polizia

L’udito è essenziale per gli agenti di polizia, poiché consente di identificare la provenienza dei suoni e reagire di conseguenza. Tuttavia, il lavoro stesso può ridurre le capacità uditive. Anche gli agenti di polizia sono sottoposti a molti dei rumori che abbiamo visto per i vigili del fuoco – sirene, traffico, sistemi radio – a cui si aggiungono gli spari che causano un maggior rischio di danni all’udito. Gli spari non causano problemi all’udito solo durante l’azione, ma anche l’addestramento può risultare pericoloso se non si prendono le precauzioni necessarie.

Durante l’addestramento vengono generalmente fornite un paio di cuffie protettive o di tappi monouso che non offrono il giusto livello di protezione. Il mancato utilizzo di protezioni adeguate durante gli allenamenti può essere uno dei motivi per cui gli agenti di polizia hanno una maggiore probabilità di sviluppare problemi di udito causati dal rumore. Secondo uno studio, il 34,2% degli agenti di polizia presenta problemi di udito, rispetto a circa il 15% degli adulti americani in generale.

Proteggere il proprio udito

Data l’alta probabilità di incorrere in livelli di rumore pericolosi, è importante che i soggetti interessati siano proattivi riguardo alla sicurezza dell’udito. Ciò significa educare il personale sui pericoli della perdita dell’udito e su cosa fare durante la giornata lavorativa per proteggere il proprio udito anche nelle situazioni più critiche.

Potrebbe non essere realistico per i vigili del fuoco e gli agenti di polizia indossare sempre la protezione adatta, specialmente nelle situazioni di emergenza. Tuttavia, poiché la perdita dell’udito è cumulativa e si sviluppa nel tempo, ridurre al minimo i momenti di esposizione a forti rumori può aiutare in modo significativo. Con una guida appropriata e una protezione acustica su misura, i vigili del fuoco e gli agenti di polizia possono proteggere il loro udito mentre continuano a rendere il mondo un posto più sicuro.