X

Vacanza e problemi di udito: ecco alcuni consigli per godervi appieno il vostro viaggio

Ecco alcuni suggerimenti per viaggiare nonostante i problemi di udito: scoprite come prepararvi per il viaggio, raggiungere la destinazione e godervi ogni attimo della vostra vacanza.

Andare in vacanza è sempre emozionante, ma chi ha problemi di udito potrebbe avere ulteriori preoccupazioni. Per questo abbiamo unito in un unico post i principali consigli per viaggiare anche in caso di ipoacusia: scoprite i nostri consigli per organizzare al meglio il vostro viaggio e godervi appieno le vacanze.

Una buona preparazione

Come in tutti gli altri aspetti della vita, una buona preparazione è fondamentale!

Fissate un appuntamento con il vostro audioprotesista: è importante verificare che gli apparecchi acustici siano in condizioni ottimali per poter affrontare il viaggio senza problemi. Prendete appuntamento in anticipo ed assicuratevi di chiedere informazioni sui dispositivi di ascolto assistito (come la connettività wireless Bluetooth® a TV e telefoni, allarme a vibrazione e sistemi FM) che possono rendere il soggiorno molto più piacevole.

Scorte: ricordatevi di portare nel vostro bagaglio a mano ulteriori pile per gli apparecchi acustici, tubicini e tutto l’occorrente per gli apparecchi acustici. Non dimenticatevi una custodia da viaggio impermeabile e un kit di pulizia. Inoltre, se possibile, portate anche un deumidificatore, soprattutto se siete in viaggio verso un paese umido, caldo e tropicale.

Ricordatevi di mettere in valigia anche un adattatore per le prese, in modo che possiate caricare anche all’estero le pile ricaricabili e altri dispositivi.

All’aeroporto

Stampate il vostro biglietto oppure salvatelo sul telefono per poterlo esibire quando richiesto. Non abbiate timore di dire allo staff dell’aeroporto che avete problemi di udito: il personale potrà assistervi e assicurarsi che non vi perdiate nessuna comunicazione inerente variazioni o ritardi.

Controllate il vostro posto a sedere: non dimenticatevi di controllare la vostra posizione. Chi ha problemi di udito non può sedersi vicino alle uscite di emergenza, pertanto informate il personale di bordo nel caso in cui il vostro posto si trovi in prossimità delle uscite.

Non toglietevi gli apparecchi acustici durante il volo, potreste perdervi delle comunicazioni importanti.

Se invece viaggiate in treno o con il pullman e non ci sono segnali visivi di fermata chiedete a chi vi sta vicino di indicarvi la vostra fermata. In alternativa potete provare a contare le fermate finché non arriva il momento di scendere.

Una volta arrivati

In caso di tour guidati, i sistemi di ascolto FM possono aiutarvi a sentire le spiegazioni. Chiedete al tour operator di utilizzare un microfono trasmettitore, che vi consentirà di ascoltare la presentazione tramite onde radio trasmesse direttamente al ricevitore dell’apparecchio acustico. In hotel, non dimenticatevi di informare la reception dei vostri problemi di udito in caso si verificasse un’emergenza.

Se siete ipoacusici o conoscete qualcuno che ha problemi di udito, consulta il nostro sito Signia per maggiori informazioni.